Conto deposito Svizzero: soluzione affidabile e conveniente?

Conto deposito, cos’è e come funziona?

Il conto deposito è un contratto bancario che assicura ai depositanti rendimenti più alti a differenza del conto corrente. In Italia il conto deposito può essere aperto online oppure basta recarsi presso la  propria filiale di appartenenza . Generalmente non ci sono particolari spese da sostenere a parte il pagamento del bollo, ma l’unico svantaggio è il tasso di interesse relativamente alto. Infatti è proprio in virtù di questa ragione che molte persone hanno deciso di aprire un conto deposito in Svizzera per diversi motivi.

Perché aprire un conto deposito in Svizzera?

  • Costi e tassi di interesse sui pagamenti bassi
  • sicurezza di non perdere il proprio capitale grazie alla stabilità di un Paese economicamente forte
  • presenza del segreto bancario

Ma è importante non sottovalutare alcuni fattori per chi decide di aprire un conto deposito in Svizzera:

  • impossibilità di eludere il Fisco
  • sanzioni molto pesanti per chi fa il furbo non dichiarando i conti aperti
  • l’estratto conto deve essere sempre visibile e dimostrabile
  • dichiarazione fiscale dei soldi depositati

E’ bene sottolineare che la documentazione che occorre per poter procedere a quanto detto, non sarà poca e inoltre il sistema svizzero è molto più rigido rispetto a quello italiano, ma questo non significa che sia impossibile aprire un conto deposito, l’importante è che siano rispettati tutti gli obblighi relativi alla denuncia del saldo conto nella dichiarazione del reddito annuale e di versamento delle eventuali imposte sulle attività finanziarie detenute all’estero, per esempio l’IVAFE in Italia.

Chiunque può aprire un conto deposito in Svizzera, basta avere la maggiore età e presentare un documento valido all’Istituto di Credito.

Va comunque sottolineato che dopo il colloquio conoscitivo, l’Istituto può anche rifiutare di intraprendere un rapporto di collaborazione con l’individuo soprattutto se il nuovo cliente è “esposto politicamente” perché potrebbe compromettere la reputazione della banca .

La legge infatti, vieta agli istituti di credito svizzeri di accettare somme di denaro se ritengono che tali fondi hanno un’origine criminale.

Aprire un conto deposito in Svizzera dunque, è facile ma molto rigoroso.

 

Come funziona aprire un conto deposito?

Dapprima si fissa un appuntamento con il consulente per un colloquio conoscitivo e formale. Dopo l’incontro l’Istituto richiede una serie di documenti in modo tale da verificare la reputazione del cliente. Durante l’incontro occorre presentare:

  • documento di identità valido o passaporto
  • documentazione relativa al patrimonio ( vendita di titoli, acquisto di un bene, ecc..) in modo da certificare e dimostrare la provenienza lecita del denaro

Una volta in possesso di tutta la documentazione la società comincerà a indagare. Una volta superati tutti i controlli i clienti non residenti in Svizzera dovranno versare e tenere depositata una minima somma di denaro, questo a seguito dell’aumento di spese sostenute dalla Svizzera per rendere il sistema molto più efficace, sicuro, trasparente e attento.

Per chi volesse accedere ai crediti Svizzera non esiti a contattare l’azienda per un eventuale colloquio conoscitivo.

Speak Your Mind

*